Due innamorati al tramonto ~ Lido di Venezia 


Disprezzo

Immagine


Avete presente quella sensazione di disprezzo che provate nei confronti di qualcuno o di una situazione? Avviene durante diversi processi, ma quello su cui voglio farvi riflettere è l’amore. Nel caso preso in considerazione, esistono diverse fasi prima di giungere a quella che io definisco di sdegno.

La fase iniziale è quindi quella dell’innamoramento che a sua volta contiene altre fasi (l’attrazione fisica, l’infatuazione) e che appare come perfetta e felice. Inizi a provare qualcosa di diverso, qualcosa che non avevi mai provato e più passa il tempo, più questo sentimento cresce; e tu provi, riprovi con tutte le tue forze a darti delle spiegazioni, e nonostante tutto ciò alla fine intuisci che non esiste una risposta adatta alla tua condizione emotiva. Rimane la speranza, e speri di poter provare quelle emozioni per sempre perchè seppur è vero che scombussolano la tua esistenza, ti piacciono e non puoi farne quasi a meno, diventano la tua droga.

La fase successiva è quella che definisco fase ambigua perchè inizia a manifestarsi un altro sentimento, contrario e opposto, ovvero l’odio. Catullo scriveva: ”odio e amo. Forse chiederai come sia possibile; non so ma è proprio così e mi tormento”. E’ un odio diverso dagli altri, un odio che si tramuta in amore in pochi secondi, minuti, ore o giorni. E’ qualcosa di dannatamente incoerente: come puoi odiare e allo stesso tempo amare una persona? Eppure è così, non ha niente di razionale e logico. Vorresti uccidere quella persona e un attimo dopo vorresti soltanto abbracciarla e renderla felice.

Sebbene queste due fasi si presentino sempre (almeno all’inizio), queste continuano per tutto il periodo ”amoroso” se e solo ambedue gli individui provano gli stessi sentimenti e sono sinceri l’uno con l’altro. Ma cosa succede se colui/colei che è veramente innamorato scopre che l’altro sta solo mentendo e simulando un falso interesse per puro divertimento? E’ proprio qui che sopraggiunge il disprezzo che quindi nel nostro caso nasce da insincerità e falsità.

Perchè dobbiamo sempre mentire e giocare con i sentimenti altrui? Siamo adulti oppure no? Basterebbe un po’ di coraggio per ammettere ciò che si vuole o ciò che non si vuole invece siamo tutti dei codardi, e se c’è qualcuno che è veramente sincero, viene considerato pazzo. Ma in fin dei conti è proprio questo l’amore: è follia, avventura, diversità! Ti rende forte e infantile allo stesso tempo e credimi se trovi una persona che possa farti provare tutto questo, sei già fregato.